AVVISO

Informiamo che i nostri uffici saranno chiusi dal 4 al 19 agosto inclusi.

Per urgenze contattare i seguenti numeri:

Sara Conotter 329 675 24 50 (professionisti)
Sofia Dallago 391 748 63 68 (privati)

Grazie!

SEQEX

OTTO DOMANDE

Seqex è un dispositivo medico brevettato per il trattamento di disturbi e patologie dell’apparato muscolo-scheletrico.

Utilizza i benefici dei campi elettromagnetici generati a bassissima intensità/frequenza, somministrati con impulsi personalizzati sia su tutto il corpo sia ben localizzati.

Il nome SEQEX nasce dall’unione di due termini dell’antica lingua andina: SEQE significa direzione o polarità, e X sta per incontro fra l’energia elettromagnetica e magnetoelettrica.

Basato sulle scoperte sulla ICR-like del biofisico americano Abraham Liboff e con l’aiuto di alcuni validi ricercatori nel campo della fisica, della medicina e della biologia, nel 1996 viene realizzato il primo prototipo Seqex, un’innovativa tecnologia finalizzata ad emettere campi elettromagnetici a scopo terapeutico.
Nel 1999 viene costituita l’azienda SISTEMI per la produzione e commercializzazione in Italia.
Nel 2017 inizia l’internazionalizzazione della commercializzazione a partire dal Canada.

Seqex è un’apparecchiatura elettromedicale innovativa omologata secondo la direttiva 92/43 CE sui dispositivi medici e progettata per trattamenti terapeutici comunemente noti come “magnetoterapia” mediante campi elettromagnetici variabili applicati su tutto il corpo della persona e, ove necessario, anche localmente. Tuttavia Seqex si distingue molto dalle comuni magnetoterapie per la combinazione di alcune caratteristiche progettuali e tecnologiche: l’impiego di campi a bassissima frequenza (da 1 a 80 Hz), intensità inferiore a 20 µT (0,2 Gauss) la produzione di 30 forme d’onda diverse e soprattutto la personalizzazione del trattamento mediante un test brevettato.

I comuni dispositivi di magnetoterapia producono dei segnali elettromagnetici digitali costituiti dalla combinazione di forma d’onda, bassissima frequenza ed intensità che chiameremo “codici” o protocollo. I normali dispositivi applicano la stessa identica sequenza di codici (in genere poche decine) a diversi pazienti con la medesima patologia.

Seqex invece è in grado di produrre oltre 2 milioni di questi codici che richiedono un processore per gestirli. Con il test, la sequenza di codici viene personalizzata in base alla risposta rilevata sul corpo della persona. Inoltre le 30 forme d’onda prodotte dal dispositivo sono “costruite” come segnali analogici per assicurare una “ricchezza armonica”, non comune ai segnali “digitali” prodotti da quasi tutti i dispositivi sul mercato.

L’esclusività di Seqex è data dalla personalizzazione tramite test effettuato in un centro Seqex con il dispositivo professionale Seqex Med da personale medico abilitato.

L’utilizzo dei dispositivi Seqex a scopo terapeutico va effettuato sotto supervisione medica.

Nella versione professionale riservata a medici e fisioterapisti, l’apparecchiatura (Seqex Med) esegue in fase iniziale un test di personalizzazione: il campo elettromagnetico generato e modulato dal dispositivo nelle sue 30 forme d’onda, viene trasmesso a precise frequenze ed intensità ad una stuoia sulla quale il paziente è disteso vestito mentre gli elettrodi dell’impedenzimetro posti su mano e piede ne rilevano le variazioni bio-elettriche avvenute in seguito alla stimolazione del campo trasmesso dalla stuoia. Il test fornisce una sequenza di frequenze ed intensità di campo combinate con le 9 forme d’onda più efficienti risultanti dal programma scelto dal professionista sulla base delle caratteristiche bio-fisiche della persona da trattare.
Tale sequenza viene salvata su una memory-CARD come programma individuale eseguibile sia nei centri professionali con il dispositivo professionale (Seqex Med) sia nella comodità di casa con i dispositivi lettori per uso familiare e domiciliare (Seqex Fam e Seqex HC). La personalizzazione su card viene fatta presso un centro Seqex.
Seqex Med consente sia l’esecuzione di test di personalizzazione sia l’erogazione di trattamenti total body o su aree limitate del corpo (attraverso vari accessori, quali puntale o applicatore).

Il principale campo di applicazione della terapia elettromagnetica é quello dei disturbi osteo-articolari e muscolo-tendinei.
I segnali del Seqex ricchissimi di “armoniche” entrano più facilmente in “risonanza” con moltissimi elementi che costituiscono le cellule del nostro organismo.
Per questa ragione oltre alle applicazioni magnetoterapiche tradizionali sull’apparato muscolo scheletrico, Seqex è anche impiegato in protocolli di medicina integrata.
Quindi ulteriori applicazioni possono essere: riduzione tempi di guarigione, riduzione del dolore, riequilibrio del metabolismo cellulare, benessere in generale e miglioramento della qualità della vita.
Seqex è sempre più utilizzato come strumento coadiuvante alle terapie tradizionali.

Molti studi riportano un’alta efficacia dei campi elettromagnetici variabili nel contrastare l’infiammazione in disturbi osteo-articolari e di conseguenza il dolore associato, permettendo la riduzione dell’uso di farmaci antinfiammatori. Tali campi sono risultati anche molto efficaci nella rigenerazione del tessuto osseo nei ritardi di consolidamento delle fratture.

Alcuni studi inoltre hanno dimostrato che precisi stimoli elettromagnetici possono contribuire a normalizzare alcune funzioni fisiologiche della cellula. Possono anche favorire una regolazione dell’attività antiossidante dell’organismo riducendo la produzione di radicali liberi e quindi migliorare l’efficienza del corpo e la capacità di recupero da infortuni muscolo-scheletrici in chi pratica sport.

Seqex è quindi un dispositivo sinergico anche all’azione del fisioterapista nel tradizionale percorso di riabilitazione.

Il trattamento non va impiegato in caso di: gravidanza, cardiopatie, epilessia, presenza di stimolatori cardiaci (es. pace maker), emorragie, neoplasie e trapianti.

L’Agenzia delle Entrate, Direzione Provinciale di Trento, in risposta ad una specifica istanza di interpello presentata dalla S.I.S.T.E.M.I. srl, ha riconosciuto che il sostenimento di spese per l’acquisto e il noleggio di apparecchiature elettromedicali a marchio SEQEX è considerato a tutti gli effetti “spesa medica” e da diritto ad una detrazione IRPEF nella misura del 19% (ai sensi dell’art. 15, comma, 1 del DPR 917/86).  Il beneficio può essere usufruito mediante presentazione della dichiarazione mod.730 o Modello Unico.
Condizione necessaria per godere del beneficio è il possesso di una specifica prescrizione medica all’uso dei dispositivi.

 

LAVORA CON SEQEX

Per entrare in contatto e scoprire un nuovo dispositivo per i vostri pazienti. Per nuovi impulsi alla vostra professione medica.